previous arrow
next arrow
Slider

Ultime Notizie

INCONTRI FORMATIVI

Sabato 9 ottobre 2021 riprende il corso per addetti agli Archivi e alle Biblioteche Parrocchiali: “Nella Bisaccia dell’Archivista” (III annualità). Sarà in modalità ibrida (sia in presenza che online).
Iscrizione entro giovedì 30 settembre 2021. Scarica programma e info.

DICONO DI NOI

Segnaliamo l’articolo “Al principio fu il rafiolo” della prof.ssa Silvia Tropea Montagnosi, comparso sul mensile “Orobie” (n. 366-aprile 2021 pp. 50-59), in cui si da conto della recente scoperta condotta dall’autrice su un documento qui conservato. Nella pergamena n. 1851 del Fondo del Capitolo della Cattedrale, tra gli atti del Processo “De matricitate”, risulta esserci la prima attestazione (del 1187) del consumo di “ravioli”, tipico piatto della cucina italiana, che solitamente è attestata in altre località d’Italia a partire dal basso Medioevo.

Per approfondimenti rimandiamo al dettagliato studio del dott. Giulio Orazio Bravi: Farina e uova per fare ravioli. Prima attestazione della specialità culinaria in un documento del 1187, liberamente disponibile in rete  a questo link, che contestualizza la scoperta nel panorama della storia ecclesiastica bergamasca.

STUDI

Nella sezione pubblicazioni, si mette on line lo studio inedito condotto da Giosuè Berbenni: “Musica sacra nelle parrocchie della diocesi di Bergamo attraverso le Visite Pastorali (1858-1905)“;  si da conto dell’opera a cura di mons. Goffedo Zanchi: “Paola Elisabetta Cerioli (1816-1865). Madre degli orfani“, ed. Glossa, Milano 2020 e del lavoro di Mariarosa Cortesi: “Non ore orandum solo. Nelle vicende del monastero di Santa Grata in columnellis”, ed. Sismel-Edizioni del Galluzzo, Roma 2020.

Si segnala nella sezione tesi: “L’archivio della parrocchia di Prezzate (1859-1980). Profilo storico e censimento” a cura di Anna Zanchi, discussa presso l’Università degli studi di Bergamo, nell’anno accademico 2019-2020.

ARCHIVIO

In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (DL n. 105 del 23 luglio 2021), da venerdì 6 agosto 2021 l’accesso alla sala studio è possibile esibendo la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) e un documento di riconoscimento in corso di validità. Restano altresì valide le indicazioni d’accesso riportate nel seguente REGOLAMENTO (aggiornato al 1 settembre 2020).  Per ragioni di sicurezza è necessaria  una prenotazione telefonica (tel. 035.278218) o e-mail (archivio@curia.bergamo.it).

PATRIMONIO

Sono stati pubblicati in BeWeB gli inventari de:

-la serie: “Registri Ordinazioni”del Fondo Curia vescovile di Bergamo (a cura di Roberta Bassini),

-il Fondo del Consorzio di San Lorenzo in Bergamo (a cura di Giuseppina Bucci)

-il Fondo dell’Opera diocesana di assistenza (a cura di Gaia Vigani).

Per info e esplorazione dei fondi, fino a livello di unità archivistiche, clicca qui.

DIDATTICA

Anche quest’anno, in collaborazione con Fondazione A. Bernareggi, si propongono due percorsi didattici per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Oltre alla visita al Museo del Tesoro della Cattedrale, sono previsti laboratori di lettura e trascrizione di testi medievali e di calligrafia. Per info e prenotazioni clicca qui.

PERCORSI BeWeB

E’ on line sul portale BeWeB il Percorso d’arte e liturgia: “La Parola in-canto e immagini” che intende presentare il corpus antico degli Antifonari della Cattedrale di Bergamo, quali tesori di bellezza a servizio della liturgia a partire dalla fine del Quattrocento.

ARCHIVI PARROCCHIALI

On line i MODULI per regolamentare l’accesso agli archivi storici parrocchiali, aggiornati secondo le nuove direttive sulla privacy (UE 2016/679 e Decreto generale della CEI del 24 maggio 2018). Si invitano i parroci e i volontari addetti agli archivi, ad adottarli a partire dal 1 gennaio 2019.

Questo sito NON usa cookie di profilazione, usa soltanto cookie tecnici per facilitarne la navigazione. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi